Il Bianco. E’ il colore delle nuvole, delle tovaglie ricamate, delle vetrine a Natale, delle case che affacciano sul mare e del vestito della sposa emozionata.
E’ colui che rende tutto più luminoso ed etereo.
Ottimo compagno degli altri colori, dei pois e delle righe.
E’ il colore predominante nei miei pensieri creativi e nei miei allestimenti.

Una carta stropicciata dentro ad un cassetto, una teiera su un mobile antico, un pizzo dentro ad un cestino di vimini… Se racchiudono il bianco, sprigioneranno contrasto.
In sè è senza tinta, ma in realtà è l’unione di tutti i colori.

Adoro vedere in lui la bellezza, l’eleganza poiché si presta ai cambiamenti, lo puoi mettere in situazioni diverse e riuscirà sempre a soddisfarti, perché ogni volta è fondamentale cercare ciò che può riempire gli occhi e il cuore.
Il mio laboratorio è ricco di oggetti di questo colore, faccio costantemente abbinamenti, sovrapposizioni, incastri e fusioni tra di loro e tutte le volte mi stupisco del risultato.

Lucido, opaco, sfumato, polveroso, invecchiato, mille versioni che mi suscitano interesse e mi aiutano a dar vita a composizioni per varie ricorrenze sopratutto per i matrimoni, dove, un dettaglio Bianco non può mancare.

Sazio la mia curiosità trovando giusti dettagli e sfumature.
Il bianco invade senza far rumore.

Ecco un mio piccolo consiglio per trasformare un oggetto rendendolo bianco e utile.
Io sono partita inizialmente creando lanterne.

Lanterne bianche a pois

Cosa serve:
– barattolo di metallo
– spago
– bomboletta spray bianco
Per prima cosa bisogna togliere eventuali etichette sul barattolo, dopo averlo pulito bene, con un trapano fare inizialmente un foro a destra subito sotto al bordo e un’altro dalla parte opposta poi potete forarlo in più punti tanti quanti ne volete sia piccoli che grandi su tutta la sua superficie, successivamente con la carta vetrata togliere le sporgenze e i residui dei vostri fori. Con la bomboletta spray coloratelo tutto ( forse ci vorranno due mani di vernice spray). Una volta asciutto create una treccia con lo spago e infilate i due capi nei due fori creati inizialmente e annodate bene.

Ecco creata una semplice lanterna con il manico completamente naturale da poter appendere in casa con al suo interno luci al led a batteria, oppure nel vostro giardino mettendo candele ancora meglio se alla citronella.

Photo credit: Fedra – Bianco a Pois.