Come promesso vi racconto oggi un recupero che ho recentemente realizzato con le tecniche shabby dopo il relook della cassettiera.

Qualche settimana fa sono andata al mercatino a cercare arredi per un relooking d’interni… Per il celebre principio di serendipity secondo il quale quando cerchi qualcosa spesso trovi felicemente qualcos’altro, sono stata subito attratta da questo lampadario con i putti danzanti. Me lo sono subito immaginato ridipinto e inserito in una certa ambientazione e quindi l’ho comprato!

calendario collage

Il lampadario è costituito da parti metalliche e da parti in legno, nelle quali ho scelto di utilizzare il color panna, che ho poi decapato facendo emergere alcune parti luccicanti in ottone, preventivamente pulite e lucidate, ed il color legno scuro. Questo lieve contrasto ha conferito un effetto estremamente delicato e più contemporaneo abbinato ad un’affascinante leggera patina di antico.

lampadario04

Ho utilizzato una pittura a effetto gessoso color panna che è possibile applicare tranquillamente con ottimi risultati sia sul legno che sulle parti metalliche. conferendo al lampadario un effetto leggermente gessoso tipico dello stile shabby chic. Ho rifinito il tutto applicando la cera neutra.

Ora non mi resta che decidere in quale ambientazione inserirlo! 😉

Photo credit: Carla Costa

 

Benvenuto/a su Amate Stanze.
Se ti va, mi farebbe piacere ricevere un tuo commento per aiutarmi a far crescere il blog, a conoscere meglio le tue esigenze, per una critica educata o anche solo per un saluto veloce.
Se il post ti è piaciuto, condividilo sui social!