Mobili e complementi moderni e/o retrò, design e tradizione, oggetti e immagini d’antan, colori sgargianti, contrasti cromatici. Un mix di atmosfere che si mescolano, si fondono, si alternano creando un ambiente dove tutto riporta ad una dimensione poliedrica, composita, eterogenea.

Lo stile eclettico è proprio questo: il punto di incontro tra diverse ispirazioni legate da un filo conduttore. La sua caratteristica principale è la capacità di combinare stili anche in contrasto, trovando in questo il loro equilibrio.

Ph: Gravityhome

Qualsiasi sia l’idea da cui vuoi partire per rinnovare i tuoi spazi in stile eclettico non ci sono schemi rigidi o fissi: galoppa a briglia sciolta con sfrenata fantasia! Per tutti coloro che amano lo stile eclettico la parola d’ordine è osare!

Ph: Sarah Akwisombe

Forme, colori, finiture, epoche si sommano con un risultato multiforme e vivace. Introduci stampe di animali o a motivi floreali, abbina colori elettrici a fantasie ipnotiche o esotiche.

Ph: Designmag

Dirotta l’attenzione su mobili recuperati in vecchi mercatini e combinali con un arredamento ultra moderno. Puoi aggiungere anche provocatori dettagli animalier e tessuti di pregio.

Ph: Designmag

Per quanto riguarda i colori, bisogna intervenire ampliando la gamma cromatica: tinte decise, contrasti forti ed un po’ irriverenti renderanno l’ambiente un unicum. Ma abbi cura di scegliere un tema cromatico per ogni ambiente per dare omogeneità all’insieme e per evitare un effetto confuso. Dipingi la stanza o una parete a tua scelta con colori forti, però rigorosamente in linea con la tua personalità.

Ph: Husewif

Un discorso eterogeneo è alla base della scelta anche della carta da parati, che può essere sempre diversa in ogni ambiente. Una filosofia perfettamente in linea con i fondamentali dello stile eclettico, dove l’arredamento non segue traiettorie precise e non contempla un modo corretto o sbagliato di abbinare gli elementi.
Potresti per esempio riportare il pattern della carta da parati sui tessuti di rivestimento di sedie e lampade.

Ph: Giorgio Possenti

Il mix di stili diventa a sua volta uno stile caratterizzante. Per questo è fondamentale scegliere con molta cura ogni singolo dettaglio anche negli ambienti più funzionali come la cucina.

Ph: Noestoyaqui

Una vera filosofia di stile è anche l’arte del recupero, che si deve riportare in ogni angolo della casa, attraverso alcuni elementi d’antan alternati con pezzi più contemporanei.

Ph: Casa Vogue

Dai un tocco vintage alla casa inserendo un giradischi o un gioco di legno: con poche mosse ricrearai un’atmosfera del passato giocando con epoche diverse in modo che si combinino con l’eleganza.

Ph: My dear moon

Infine non dimenticare di creare una zona verde molto creativa con le tue piante preferite!

Ph: Wild habitat