Diciamocelo, arredare casa spaventa, sia che tu stia iniziando adesso ad arredare la tua prima casa sia tu sia alla tua terza casa. Ma di cosa abbiamo così paura?

Arredare è un po’ come seguire la moda anche se l’abbigliamento è generalmente meno costoso.
La moda, come l’arredamento, è stagionale. Di solito le persone non si sentono spaventate dall’idea di comprare vestiti, perché se un abito appena comprato non va alla perfezione oppure ha un colore che non ci dona, non c’è problema perché abbiamo un armadio con altri vestiti che possiamo indossare.

Arredare casa è un po’ diverso. Primo perché comprare una casa e arredarla è uno degli sforzi più costosi che molti di noi intraprenderanno nella loro vita. Le nostre scelte di arredamento e di decorazione hanno una durata nel tempo più lunga e impegnativa. Si ha la percezione che arredare casa sia un impegno molto più grande rispetto all’acquisto di un nuovo vestito.

Per capirci, acquistare un divano rosa, è una cosa diversa dall’acquistare una maglietta rosa. Se non ti va di indossare il rosa quando ti vesti, puoi scegliere una maglietta di colore diverso. Se ti stanchi del tuo divano rosa, non è così semplice e veloce da cambiare.

Naturalmente il fatto che gli arredi abbiano una permanenza importante nelle nostre case influenza la velocità o meno con cui prenderemo le decisioni inerenti l’arredamento. Subentra una sorta di paura nel fare delle scelte (per esempio, quale colore scegliere per il divano, se cambiare le vecchie tende, ecc.). Quello però che possiamo fare è trovare un modo per controllare queste paure.

Ecco le cinque paure più comuni che tutti proviamo nell’arredare casa e di alcuni suggerimenti rapidi per superarle:

1. Imperfezione

É la paura che la casa non sia mai perfetta. Se cerchi la perfezione non comincerai mai il tuo progetto di arredare la casa come hai sempre sognato. Passerai infatti troppo tempo a perfezionare cose poco importanti e a soffermarti su dettagli irrilevanti.

Quello che devi fare è domare le tue tendenze perfezioniste e la tendenza  quindi  a procrastinare. Cerca di fare del tuo meglio, comincia il tuo progetto d’arredo e finiscilo quando è abbastanza vicino alle tue aspettative, senza aspettare che sia tutto perfetto!

Datti un tempo, una scadenza entro i quali svolgere il tuo progetto e impegnati a non sforarlo, in modo da mantenere chiaro qual è il tuo obiettivo generale (per esempio, trovare il giusto colore delle pareti del nuovo appartamento oppure fare un restyling completo della camera da letto, ecc.).

2. Inadeguatezza

É la paura di non essere adeguati e sufficientemente creativi per fare delle scelte giuste. In realtà non è così necessario essere molto creativi per arredare e decorare la propria casa.

Certamente per chi è professionista del settore, progettare interni e arredi è un mix sapiente di arte e scienza.

Ma come tutte le attività creative, anche la decorazione e lo sviluppo di uno stile d’arredo, tendono a seguire un processo e sono ripetibili, il che significa che possono essere appresi da chiunque voglia provare.

3. Fallimento

È la paura di non sapere come fare o il timore di fallire. È frustrante quando vedi bellissime case in TV o su Pinterest o attraverso le pagine delle riviste, e senti che non riuscirai mai a ad avere una casa così oppure di non avere le abilità necessarie per creare una bella casa. Purtroppo questo ci porta ad arrenderci prima ancora di darci una possibilità.

Se ti senti incerta nelle tue capacità, ci sono alcuni modi in cui puoi acquisire maggiore sicurezza imparando dall’esperienza di qualcun altro, per esempio frequentando un corso, guardando un video, chiedendo un consiglio ad una amica o infine una consulenza personalizzata ed un/una professionista.

4. Giudizio

È la preoccupazione di ciò che gli altri penseranno della tua casa. È normale avere paura del fatto che alle altre persone non piacerà la tua casa poiché tutti cerchiamo conferme del nostro operato.

Però è anche vero che la tua casa è uno spazio così personale che se tutto ciò che ti preoccupa è ciò che gli altri penseranno, allora non diventerà mai veramente il tuo spazio personale, specchio della tua personalità!

5. Impegno

È la paura del fatto che quando dici di sì a qualcosa, stai dicendo di no a tutto il resto e quindi pensi di non poter più scegliere.

Abbiamo già detto come la permanenza delle cose che portiamo nelle nostre case aumenta la nostra paura di impegnarci. Queste non sono decisioni che dovrebbero essere prese alla leggera, ma sono decisioni che dovrebbero comunque essere prese.

Quando ti ritrovi paralizzata dall’indecisione, fermati e pensa allo scenario peggiore: per esempio, se acquisti un nuovo divano e in casa non sta bene come pensavi, può essere restituito? Se sì, tutto ok. Se no, potresti decidere di chiedere di portare a casa un campione di tessuto e provare a immaginare il divano con il tessuto scelto nel tuo spazio prima che di decidere di comprare.

Ricorda che l’obiettivo non è quello di liberarti di tutte le tue paure decorative o far finta che non esistano. Per continuare ad andare avanti nella tua casa, devi riconoscere le tue paure e scegliere alcune strategie per gestirle.

C’è un modo semplice per far crescere la tua fiducia nel decorare e superare ogni timore nell’arredare casa:

Inizia dalle piccole cose

Proprio come potresti sperimentare nella moda iniziando con accessori più piccoli, acquistando per esempio una sciarpa fantasia prima di osare con un cappotto fantasia, puoi fare lo stesso a casa tua.

Inizia a sperimentare piccoli decori e complementi d’arredo, come cuscini, tessuti, vasi, candelabri, ecc. Questo procedimento ti aiuterà per accelerare la scoperta del tuo stile d’arredo e farti risparmiare tempo e denaro per arredare la tua casa.

E tu? Quali sono le paure che ti trattengono dall’arredare casa con serenità?


Ti é piaciuto questo post? Per non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter di Amate Stanze. Riceverai una e-mail mensile con gli ultimi articoli e in regalo la guida 20 idee di styling e relooking per la casa: basta cliccare qui


Se il mondo dell’Home Styling ti appassiona e vorresti approfondire questi argomenti puoi iscriverti ai nostri Corsi, pensati sia per chi vuole migliorare i propri spazio sia per chi vuole acquisire nuove competenze per la propria professione. Clicca QUI per avere maggiori informazioni.