Una casa racconta della personalità di chi la abita più di mille parole, forse perché nulla come la casa consente di circondarci di oggetti e di ricordi che amiamo.
Una casa veramente bella non è una semplice successione di spazi, ma la più autentica e genuina espressione della personalità e del gusto di chi vi abita.
Tutto ciò avviene solo se si è riusciti a conferirgli un’impronta inconfondibile e a creare un’atmosfera speciale percepibile fin dal primo ingresso grazie al corretto studio e al giusto accostamento di volumi, colori ed elementi di arredo scelti in base al proprio gusto e alle proprie esigenze.
Lo stile non dipende né da una singola scelta né da una ricetta prestabilita: è l’unione di estetica e comfort, il frutto di abitudini familiari, organizzate in modo da raccontare una storia sempre unica, la tua.
Il tuo obiettivo deve essere far sì che i tuoi spazi siano riconoscibili: chi vi entra e li percorre deve capire chi sei tu.

Sì, ma… Come si fa?

Un ambiente riconoscibile riflette il tuo stile e la tua personalità. Esiste una grande quantità di stili e, proprio per questo, spesso non è facile comprendere che cosa può fare davvero il caso tuo.

Per prendere coscienza dei tuoi gusti e giungere alla corretta definizione del tuo stile ti consiglio di cominciare a cercare l’ispirazione dedicando del tempo a sfogliare riviste, cataloghi, libri, ecc. prendendo nota di tutto ciò che ti colpisce.

All’inizio però, per cercare e definire il tuo stile personale, ti invito a riflettere innanzitutto su di te in prima persona.

– Che casa ti piace?

Detto così sembra facile vero? Invece è una scelta difficilissima e inconsapevole, perché in realtà spesso siamo condizionati da diversi fattori: le mode, la famiglia, le amicizie, ecc. Ma qui ti chiedo di dare libero sfogo alla fantasia, ispirandoti a modelli di case e ambienti che hai visto sulle riviste o durante uno dei tuoi viaggi. Sogni una casa tutta colorata? High tech, in stile coloniale oppure shabby chic? Pensa alla casa che hai sempre sognato. La tua casa dei sogni può essere funzionale, pratica, minimale oppure scenografica, raffinata, accogliente, ecc.

– Chi sei tu?

Ok, lo so, questa domanda può sembrare troppo impegnativa… Ma in realtà il mio invito a porti questa domanda è legato a cercare di far emergere qualcosa di davvero unico: la tua originalità. E cioè come fai le cose tu. Come vedi il mondo. Come modificheresti qualcosa che già esiste (il tuo spazio), ma che si potrebbe valorizzare meglio.
Scegliere lo stile di un ambiente è un po’ come scegliere un vestito, anzi, forse è più divertente: non occorre dimagrire per entrarci! Quando dobbiamo compare un abito non scegliamo necessariamente il più costoso (o meno!) o quello più alla moda, ma spesso quello che ci fa sentire bene, a nostro agio. Il segreto per piacersi e per piacere (come ogni donna sa) è quello di valorizzarci per come siamo, mettendo in luce i nostri punti di forza e mascherando i difetti.
Allo stesso modo, per definire lo stile dei nostri spazi, non dobbiamo concentrarci sui singoli oggetti (il divano, le mattonelle, ecc.), ma scegliere il tipo di ambiente che è più in sintonia con la nostra personalità, con il nostro stile di vita, con il nostro modo di intendere la casa, la famiglia, il lavoro, l’amicizia.

E infatti la prossima domanda che ti invito  a porti è la seguente:

– Qual è il tuo stile di vita?

 Pensa al lavoro fai, alle attività che svolgi, a quali sono i tuoi hobby e in che modo i tuoi spazi devono accogliere le funzioni legate alle tue attività.
Infatti dare la preferenza ad un tipo di ambiente piuttosto che a un altro (classico, minimal, romantico, etnico?) significa anche scegliere un determinato stile di vita, sulla base del quale decidi di gestire il tuo spazio e quello della vostra famiglia. E quindi la scelta, che all’inizio può apparire solo estetica, in realtà non lo è.

Per concludere, scegliere il proprio stile non vuol dire creare un ambiente “preconfezionato”, “in stile”, come quello dei volantini pubblicitari, nè adeguarsi a regole elaborate da altri, ma creare spazi unici, accoglienti e confortevoli che continueranno a piacerti nel tempo, in cui il tuo tocco personale è il filo conduttore.

Il tuo stile è la tua personale rielaborazione di elementi, colori e materiali che si fondono definendo la tua identità e manifestandosi in maniera tale da poter essere creato solo da te.


Ci sono altre cose che voglio dirti: voglio condividere con te uno strumento utile per dare spazio alla tua ispirazione e al tempo stesso ordinarla. Ma soprattutto voglio aiutarti a distinguere tra cosa ti piace da che casa ti piace e poi svelarti una strategia per capire la casa che ti piace davvero.
Tutto questo te lo racconto Giovedì in Studio, alle 19, in 15 minuti o poco più da passare insieme. Allo stesso link, potrai poi anche rivedere la registrazione.

Se hai necessità di un aiuto per individuare il tuo stile personale clicca QUI.

Facciamo brillare il tuo stile!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *