Quest’anno durante il mio soggiorno in Provenza ho potuto immergermi completamente nella vita di campagna assaporando i colori brillanti del paesaggio e dei tramonti, i villaggi pittoreschi e ospitali, i brocante e i mercati e pure la canicola! Ho soggiornato a Cotignac, un delizioso villaggio provenzale nel centro del Var, un punto di partenza ideale per cominciare a scoprire almeno una parte della Provenza, che è una regione  molto grande comprendente sei dipartimenti dalla Costa Azzurra alla Camargue, raggiungendo, a nord, i confini del Vaucluse e le Alpi dell’Hautes Provence.

A Cotignac ho avuto il piacere di soggiornare in un’antica maison del Settecento arredata in stile provenzale (in fondo all’articolo ti lascio i riferimenti!). Visitare questa bella regione nel sud della Francia significa immergersi completamente fin dal primo istante nello stile di vita di chi vi abita e comprendere profondamente l’essenza di quello stile decorativo così amato ed apprezzato, lo stile provenzale.

Se ami questo stile e vuoi utilizzarlo nella tua casa ti lascio qui di seguito alcuni suggerimenti.

1

L’aspetto esterno della casa è la prima cosa che caratterizza lo stile provenzale: osservando le case notiamo subito le bellissime persiane colorate in azzurro o color malva che si sposano perfettamente con quel caratteristico intonaco materico color crema.

All’interno della casa le porte in legno che sono solitamente verniciate e decapate. Il materiale predominante nella casa in stile provenzale è senza dubbio il legno naturale oppure decapato, trattato cioè con la particolare tecnica del decapé, per dare ai mobili un aspetto vissuto e invecchiato.
La pietra è il secondo materiale più utilizzato nelle case arredate in stile provenzale: usata per pavimenti e lavandini ma anche per dettagli decorativi. Il cotto è l’ideale per il pavimento della cucina. Anche il ferro battuto, al naturale o in vernice bianca, è presente nelle testiere dei letti o nei supporti di tavoli e sedie.
Altro materiale caratteristico dello stile provenzale è la paglia.

2

I colori sono quelli della natura e predominano il bianco, il color lavanda, il verde salvia, ilcolor malva, gli azzurri polvere e tutte le tinte naturali e l’ocra soprattutto per le pareti della casa.

I mobili sono patinati o verniciati, nei colori naturali e spesso hanno anche delle decorazioni realizzate con dei colori di un tono più scuro.

Per una casa dall’atmosfera provenzale, decora e abbellisci lo spazio con fiori di campo, tendaggi colorati e scegli pentole in rame e porcellane pregiate da esporre in bella mostra.

3

Nel living non può mancare il sofà arricchito da una nuvola soffice di cuscini decorativi con fodere colorate da nuance pastello. Affianca due poltrone al divano come comode sedute in più per i tuoi ospiti. Un tavolino basso in legno accoglierà le candele profumate, accessori che creano un’atmosfera accogliente e raffinata. Mazzi di fiori in vasi di vetro porteranno la freschezza della natura all’interno della casa e un orologio in legno con eleganti numeri romani scandirà il tempo.

4

Nella cucina di una casa in stile provenzale non può mancare il tavolo da pranzo il legno decapato bianco, complemento d’arredo perfetto anche per dimore in stile shabby chic. Le sedie con una struttura in legno possono essere arricchite da una soffice seduta imbottita rivestita e decorata con piccoli fiorellini di campo azzurri e rosa. Una tovaglia di cotone bianco  accoglierà un servizio di piatti in porcellana bianca addolciti da linee sinuose ed eleganti. Un centrotavola con fiori adornerà il tavolo della cucina ed una credenza in legno bianco sarà un mobile pratico e funzionale per tenere in ordine le stoviglie e la biancheria della cucina.

5

Ti lascio qui di seguito un’idea fai da te per decorare la tua cucina provenzale.

Progetto DIY – vassoio provenzale: procurati un vassoio in legno grezzo naturale. Dipingilo con vernice gessosa, tipo chalk, di un colore provenzale a tua scelta (lavanda, azzurro, verde salvia, ecc), una volta asciutto passa la carta vetrara per realizzare la decapatura ed infine realizza un trasferimento d’immagine di una scritta provenzale (trovi alcune scritte provenzali per trasferimento d’immagine QUI nella nostra galleria di Pinterest).

6

Per la zona notte i tessuti hanno un ruolo fondamentale: tende in lino, biancheria ricamata, trapunte e cuscini ricamati. Un letto in legno dominerà il centro della stanza della casa in stile provenzale, magari adornato da un bel ciel de lit, e verrà vestito da un copriletto in cotone addolcito da fantasie delicate e bucoliche.

7

8

In bagno scegli una vasca da bagno vintage, con piedini in vista e punta sugli accessori: cestini di vimini per la biancherie, specchi e vasi di fiori.

9

Anche la tavola merita una cura speciale nello stile provenzale. Tovaglia in lino o di tessuti naturali un po’ grezzi con i suoi tovaglioli appoggiati e disordinati, i piatti in terracotta smaltati di bianco e l’olio aromatizzato sull’asse di legno. Tutto è pronto per ospitare i tuoi amici e passare una serata in compagnia!

10

Questa è la sala da pranzo provenzale del Castello di Entrecasteaux, un luogo veramente incantevole che ti consiglio di visitare!

11

Qualche indirizzo per il soggiorno e l’home shopping a Cotignac in Provenza:

  • il mio hotel particulier, Maison Gonzagues
  • la Poterie Penelope, in rue des deux Places; 
  • le Passé le Present, decorazione e brocante, in rue d’Antoine
  • A l’Ombre du Rocher, in Grand Rue 

Photo credit: 1, 2, 3, 6, 7, 10, 11, 12, 13, 14 Carla Costa per Amate Stanze, 4 Besideroom, 5 Designmag, 8 Digsdigs, 9 Arredamento provenzale


Se ami conoscere i principali stili d’arredo, puoi leggere i nostri articoli dedicati, QUI.
Scopri gli altri itinerari di arte, architettura e arredamento di Amate Stanze QUI, mentre trovi i percorsi di home shopping QUI.
Se vuoi imparare anche tu a rinnovare mobili e complementi in stile provenzale, shabby chic, country, industrial con le tecniche di relooking, scopri i nostri corsi, QUI.