Hai mai pensato di decorare le pareti con le cornici? Si tratta di un modo molto creativo e poco costoso per dare carattere a delle pareti un po’ vuote oppure per bilanciare la decorazione di un angolo di una stanza.

Se vuoi rinnovare le pareti di casa con pochi tocchi, ti consiglio di leggere questo articolo!

Per prima cosa ti consiglio di andare per i mercatini vintage o dell’antiquariato per trovare alcuni pezzi interessanti, ma anche per farti venire in mente idee nuove e originali, magari anche per riutilizzare vecchie cornici o oggetti decorativi che hai già in soffitta!

Photo credit: Mondo del gusto

Le cornici sono un alleato prezioso da utilizzare nell’ingresso, nel soggiorno, nei disimpegni o nei vani scala per impreziosire qualche parete un po’ vuota…

Se hai una parete decorata con carta da parati in stile floreale, cerca di attirare lo sguardo verso lo sfondo con delle cornici vuote. In questo caso infatti delle opere d’arte potrebbero entrare in conflitto con lo sfondo decorato, mentre le cornici vuote possono valorizzare la carta al meglio.

Photo credit: Homes & Antiques

Le cornici vintage sono spesso opere d’arte in sé, ancor di più se si tratta di cornici d’epoca, poiché spesso sono ornate con intagli in rilievo e con rifiniture ornate in grado di portare un tocco raffinato e decorativo di atmosfera retrò in ogni stanza.

Photo credit: Debi Treloar

Se hai delle belle cornici a disposizione, un’idea alternativa ad appenderle alle pareti è quella di appoggiarle su una mensola, su una consolle o sul piano di un camino, disponendo ogni cornice insieme ad altri oggetti con un ordine ben studiato che dia l’apparenza di essere casuale!

Photo via Pinterest

Puoi creare un’atmosfera da atelier di un artista con una selezione di cornici di varie dimensioni e forme. Disponile contro la parete e aggiungi degli oggetti in tema, come libri, blocchi di carta da disegno, pennelli e un cavalletto per creare un’atmosfera creativa d’effetto.

Photo via Pinterest

Quando la delicatezza del bianco incontra l’opulenza dell’oro, l’effetto è, per il contrasto che si crea, straordinario. E’ sufficiente un dettaglio dorato, che sia vintage o di tendenza, in un contesto caratterizzato da colori neutri e semplicità, per scaldare ed impreziosire l’ambiente, regalando un po’ di luce e magia a tutto l’insieme.

Photo credit: The chic advisor

Crea un punto focale all’interno della stanza allestendo una composizione di cornici più strutturata, per esempio raggruppando delle cornici singole o dei piccoli quadri con cornici più piccole all’interno di una cornice molto più ampia.

Photo credit: Boho weddings

Un’altra idea per creare un punto focale d’effetto all’interno di una stanza è quella di dipingere la parete con la vernice lavagna e poi creare una composizione di cornici e usarne alcuni come vere e proprie lavagne per scrivere messaggi, frasi, indovinelli o citazioni da leggere o indovinare insieme ai tuoi ospiti!

Photo credit: Michelle Lunt

Ancora, puoi giocare con le cornici vuote optando per il mono colore, tono su tono, quindi con parete e cornici dello stesso colore, per decorare la parete senza appesantirla. Sia che tu voglia osare con il colore per un effetto più moderno e vivace

Photo via Archzine

… Sia tu voglia creare un’atmosfera più romantica, shabby e delicata.

Photo via La figurina


Leggi anche: Decorare casa con la pittura effetto lavagna